ASMA: TRATTAMENTI  CONVENZIONALI  - TRATTAMENTI  NON  CONVENZIONALI 

G. Zora, Docente Università di Milano. Corso di Perfezionamento in Medicine Non Convenzionali 

Riassunto da una Lezione tenuta dal prof. Zora alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano, Corso di Perfezionamento in Medicine Non Convenzionali e Tecniche Complementari. 

 

 

L’asma è una manifestazione di anafilassi localizzata, scatenata da vari fattori che ne permettono la distinzione in Asma Allergica e Asma Intrinseca. L’Asma viene indotta dalla degranulazione delle Mastcells e dal rilascio di mediatori a livello delle vie aeree più basse, con conseguente broncocostrizione, edema, secrezione mucosa.

I recettori alterati sono quelli per i neuropeptidi (aumento del recettore per la sostanza P, diminuzione dei recettori VIP). La risposta asmatica si suddivide in: Fase Precoce, con rilascio di Istamina, LTC4, PGD2; Fase Tardiva, con rilascio di IL4, IL5, IL6, TNFa, ECF, PAF ed eventi finali.

I più comuni allergeni associati all’ipersensibilità di Tipo I, sono: Proteine, Alimenti, Polline, Farmaci, Prodotti di Insetti e Animali, Spore. Le terapie convenzionali dell’Asma comprendono gli Immunoterapici distinti in allergeni e antistaminici classici o di nuova generazione, Teofillina, Epinefrina e analoghi, Cortisonici, Antinfiammatori.

Per ogni singolo principio, l’A. spiega il meccanismo d’azione, la via di somministrazione, gli effetti collaterali anche importanti dopo lunghi periodi di utilizzo e quindi la conseguente ricerca da parte del Medico e del paziente di prodotti naturali, in grado di svolgere attività antinfiammatoria e rilassante della muscolatura liscia bronchiale, che possono dunque essere assunti per lunghi periodi senza effetti indesiderati. 

I prodotti Non Convenzionali più usati per l’Asma comprendono: b-carotene, Vitamina C, Zinco, Calcio, Magnesio, Antiossidanti, Drosera, liquirizia, Arnica, Cacao, Caffè, Cola, Ginseng, Papaia, Gynkgo, Allium, Astragalus, Malva, Eucalipto, Primula, Timo, Cannabis, Uncaria, Viscum, Alghe Unicellulari, Aloe. 

Un’importante esperienza è stata fatta utilizzando contemporaneamente Uncaria tomentosa (antinfiammatorio), Aloe arborescens senza alcool  “Angel Ariel” (antiossidante), Alghe unicellulari “Sanaplus di Arcangea” (immunomodulante). Il trattamento è stato fatto per 60 giorni su 27 bambini di 3-10 anni, con asma allergica e divisi in due gruppi, di cui 13 in trattamento contemporaneo con antistaminici, 14 senza altri trattamenti contemporanei. Nel 1° Gruppo si é avuto importante beneficio, tanto che in 8 casi sono stati sospesi i farmaci convenzionali. Nel 2° gruppo, i miglioramenti clinici sono stati ancor più evidenti, con velocizzazione del recupero clinico, miglioramento della sintomatologia e in alcuni casi risoluzione della crisi asmatica.

Tratto da www.giuseppezora.com