L’asma è una malattia infiammatoria cronica dei bronchi caratterizzata dalla improvvisa e ricorrente difficoltà di respirare, sibilante. Si verifica infatti una contrazione improvvisa dei muscoli che regolano l’apertura e la chiusura dei bronchi cui si associa edema, ipersecrezione delle mucose delle vie aeree (laringe, faringe, trachea e fosse nasali). Questa malattia è spesso su base ereditaria e comporta un’anomala reattività delle vie aeree a determinati allergeni, di solito pollini, acari contenuti nella polvere domestica o di cui sono portatori gli animali, muffe. Una volta penetrati nelle vie aeree, gli allergeni aggrediscono le cellule del rivestimento interno dei bronchi, le quali liberano sostanze chimiche che fanno contrarre subito i muscoli bronchiali o determinano più tardivamente edema ed ipersecrezioni delle mucose.

Molto importante sensibilizzare chi soffre di asma ad evitare i fattori scatenanti. La terapia associa farmaci antinfiammatori, di solito glucocorticosteroidi (cortisonici), che devono essere assunti continuativamente a farmaci sintomatici che agiscono sulla contrazione muscolare acuta.

Serenegel: un respiro a pieni polmoni

I fattori che scatenano l’asma sono numerosi e diversi: ad esempio affezioni respiratorie, attività fisica, inalazione di sostanze inquinanti, fumo di sigaretta, emozioni forti ed alcuni farmaci (ad esempio acido acetilsalicilico). Le crisi hanno diversa entità e sono spesso precedute da segni come la cefalea, il prurito diffuso, la cattiva digestione. Dopo alcuni colpi di tosse secca, l’espirazione diviene sibilante e provoca sudorazione ed aumento dei battiti cardiaci talvolta con cianosi ovvero colorazione blu di labbra e dita. La crisi tende a risolversi in alcune decine di minuti ma talora rimane il sibilo.

Riconoscete i sintomi?

L’asma è una affezione piuttosto diffusa ormai ed insorge di solito tra i 5 ed i 15 anni.
Proprio perché colpisce bambini e ha andamento cronico, è importante avere soluzioni che possano affiancarsi alle terapie cortisoniche, i cui effetti collaterali, ad esempio Immuno-depressione sono numerosi e ben conosciuti, consentendo di accorciare i periodi di trattamento o di abbassare i dosaggi.

 

Vuoi maggiori informazioni su Serenegel?

Vai ora al nostro shop